Motorola “avvertita” dall’UE

L’Unione Europea non è felice del comportamento di Motorola – ora parte di Google – riguardo ai brevetti FRAND, cioè quelli considerati essenziali per l’industria mobile. Pare che i 12,5 miliardi spesi da BigG non stiano pagando granché.