Google e l’antitrust UE

Sembra che Google sia preoccupata dalle potenziali ripercussioni di una sanzione da parte del regolatore UE. La compagnia ha offerto di segnalare per i prossimi 5 anni i link ai propri servizi come promoted oltre alla possibilità per gli editori di escludere i propri contenuti dalle anteprime del motore di ricerca senza però compromettere l’indicizzazione. Infine promettono di non cercare accordi di esclusività con i propri clienti. Maggiori info su Ars Technica.