Google e il fork di Webkit

Google lancia un suo fork di Webkit chiamato Blink. Servirà a velocizzare ed allegerire il lavoro di sviluppo della casa. Finora BigG utilizzava solo una parte – WebCore – del progetto open lanciato nel 2001 da Apple. Maggiori informazioni su Ars Technica.