Apple si scusa in Cina

Problemi per Apple in Cina apparentemente legati alle norme locali sulle policy di garanzia e alla comunicazione del colosso americano. Pare che in molti abbiano lamentato una certa reticenza nelle sostituzioni dei terminali dovuta al fatto che in Cina si è tenuti a fornire la garanzia sul prodotto sostituito di un anno, contro i 90 giorni solitamente forniti da Apple. Tale periodo scende a 30 giorni per le riparazioni mentre la casa offre i medesimi 90. Cook si è scusato per l’inconveniente e ha promesso maggiore trasparenza sull’argomento.

  • Alexander83

    Attenzione, potrebbe essere un pesce d’aprile in ritardo! XD