Apple e Nokia insicure

Un articolo di The Verge dimostra che le mappe di Apple e Nokia riportano siti “sensibili” che Google al contrario offusca. Posti come aeroporti, prigioni, basi militari e altre strutture che i governi farebbero a meno di avere disponibili su tutti i terminali connessi a internet del mondo. BigG è da tempo sotto lo scrutinio delle istituzioni per queste problematiche, al contrario la finlandese e la Mela sono state fondamentalmente ignorate. Ma ora toccherà anche a loro offuscare dove necessario.