Surface è un flop? Dipende dal punto di vista

Surface ProSurface sta facendo davvero pena o i risultati sono accettabili? Il report della settimana scorsa di Bloomberg – basato su dati non ufficiali provenienti da fonti anonime – fa pensare che Microsoft se la stia cavando molto male. Solo 1,5 milioni di tablet piazzati da fine Ottobre ad oggi (?? nessuno conosce il periodo di riferimento esatto, l’articolo è datato 15 marzo).

Se paragonati a quelli della Mela sono numeri risibili ma facendo riferimento ad un lancio “più umano”, come quello dell’economico Nexus 7, la situazione migliora. La tavoletta di Google non si fermò molto lontano dopo il primo trimestre sul mercato. Niente di eclatante.

Ma anche in questo caso il confronto è impari. Innanzitutto i risultati di BigG riguardano il periodo estivo e non quello invernale [durante il quale i numeri sono saliti a 2,4 milioni di unità stimate], inoltre sarebbe il caso di valutare il mercato potenziale raggiunto con la distribuzione.

Se andiamo a discriminare per modello, Surface RT ha totalizzato 1 milione abbondante di unità mentre il fratello maggiore 400.000. L’ultimo risultato è sorprendente dato che la versione Pro costa un bel po’ di soldi, più o meno come un MacBook Air da 11″, ed è stato rilasciato il 9 Febbraio 2013 a partire solo da USA e Canada.

Numeri più che dignitosi.

Surface RT al contrario è andato decisamente male colpevoli l’esigua distribuzione, ampliata solo di recente, e il prezzo troppo elevato. Windows RT è l’OS più incasinato della casa di Redmond per via della superflua presenza dell’interfaccia classica e della mancanza di un Office davvero touch friendly. La compagnia sta pagando sulla sua pelle il prezzo degli errori di valutazione ma in parte aveva le mani legate.

Microsoft è partita “soft” per non pestare troppo i piedi agli OEM, di fatto suoi partner, ma mi aspetto dalla prossima iterazione una condotta più aggressiva. La nuova ondata di Surface uscirà presumibilmente a fine anno se la casa vorrà replicare quanto fatto nel 2012. E Windows Blue potrebbe arrivare contestualmente.

Se la società fondata da Gates e Allen svilupperà dei prodotti di valore potrebbe vedere le vendite aumentare in modo significativo, del resto i margini di miglioramento sono vasti. In caso contrario rimarrà segregata nel mercato aziendale.

Dato che abbiamo trattato abbondantemente il filone Microsoft / Windows 8 / Surface riporto gli articoli più significativi: